Links

link1 link2

 

• American Association of Zoo Veterinarians

• Wildpro

• European Group for Zoo animal contraception

• European Association of Zoos and Aquaria

• European Association of Zoo and Wildlife Veterinarians

• British Veterinary Zoological Association

• Wild Animal Health

• European Board for Veterinary Specialisation

• PubMed

• Unione Italiana Zoo e Aquari

• The Zoological Information Management System

 

 

Alessandro MazzimazzibookII

Elementi di Anestesia degli Animali Esotici e Selvatici Seconda Edizione

Edizioni Libreria Cortina Verona, 2008 – Pagine 276.  Figure 40.  Prezzo € 44,00

disponibile presso: LIBRERIA CORTINA EDITRICE SRL
Via A. Mario, 10 – 37121 Verona – www.libreriacortina.itlibreriacortina@tin.it
Fax 045.597551 – Tel. 045.594177

SOMMARIO
PRESENTAZIONE DEL DOTT. KLAUS G. FRIEDRICH
PREFAZIONE
INTRODUZIONE
DEFINIZIONI
STORIA
LEGISLAZIONE
STRUMENTI DI TELEANESTESIA
FARMACI
PRINCIPI DI ANESTESIOLOGIA
PATOLOGIA
ANESTESIA E CATTURA: LA PRATICA
STRUMENTI DI GESTIONE FAUNISTICA
SICUREZZA DEGLI OPERATORI
ANESTESIA DEGLI ARTROPODI
ANESTESIA DEI PESCI
ANESTESIA DEGLI ANFIBI
ANESTESIA DEI RETTILI
ANESTESIA DEGLI UCCELLI
ANESTESIA DEI MAMMIFERI
CATTURA DI ANIMALI DOMESTICI VAGANTI E INSELVATICHITI
REGISTRO ANESTESIE
BIBLIOGRAFIA

 

Prefazione

Vorrei sottolineare come anche la Seconda Edizione, rielaborata e accuratamente aggiornata rispetto allo standard scientifico del settore, rappresenta finora l’unico testo in lingua italiana che affronta in modo globale l’anestesia degli animali selvatici ed esotici e rimane oggi, anche a livello internazionale, uno dei pochi testi che affrontano in modo tecnico ma anche pratico la scienza e l’arte della teleanestesia degli animali.

Dalla Presentazione del Dott. Klaus G. Friedrich

L’anestesia di un pappagallo o di un furetto, la teleanestesia di un daino o di una lince, la cattura di un bovino vagante o di un cane randagio. Episodi sempre più frequenti nella pratica quotidiana. Il testo intende rispondere al professionista ed educare il neofita introducendolo al mondo dell’anestesia degli animali esotici e selvatici. Non solo fornisce in maniera semplice ed immediata precisi dosaggi e dettagliati protocolli anestetici, ma descrive analiticamente tutti gli elementi (farmaci, lanciasiringhe, legislazione, pratica, sicurezza, gestione faunistica) necessari per affrontare professionalmente questa disciplina ancora poco conosciuta. Particolare enfasi viene posta nella trattazione della teleanestesia, l’anestesia a distanza. La bibliografia offre oltre 1100 referenze e permette anche agli studenti l’approfondimento di particolari argomenti.
Si tratta quindi un testo indispensabile per tutti i Medici Veterinari impegnati in animali da compagnia, da reddito, e addetti al controllo degli animali domestici randagi e vaganti

PRESENTAZIONE del dott. Klaus G. Friedrich
PREFAZIONE
INTRODUZIONE
DEFINIZIONI
STORIA
LEGISLAZIONE: strumenti lanciasiringhe, responsabilità.
STRUMENTI DI TELEANESTESIA siringhe inastate, siringhe da teleiniezione, aghi, cerbottane, fucili e pistole lanciasiringhe, collari autoiniettanti da ricattura, sistemi di somministrazione video-controllati, balistica.
FARMACI requisiti dei farmaci anestetici, acetilpromazina, propionilpromazina , diazepam, zolazepam, midazolam, xilazina, hellabrunner mischung, detomidina, medetomidina, romifidina, etorfina, fentanyl e droperidolo, carfentanil, butorfanolo, azaperone, ketamina, tiletamina con zolazepam, wiener mischung, miscela sivaszoo, propofol, barbiturici, atipamezolo, yohimbina, flumazenil, naloxone, alotano, isoflurano, enflurano, metossiflurano, protossido d’azoto, etere, tricaina, zuclopentixolo, perfenazina, aloperidolo, doxapram, jaluronidasi, atropina.
PRINCIPI DI ANESTESIOLOGIA contenimento, sedazione, anestesia generale, il protocollo anestesiologico, la scelta del farmaco anestetico, considerazioni per la determinazione del dosaggio.
PATOLOGIA. prima dell’anestesia: l’approccio, durante l’anestesia, dopo l’anestesia: il risveglio, stress, miopatia da cattura, depressione respiratoria, ipertermia, ipotermia, shock, meteorismo, vomito e rigurgito, convulsioni, arresto cardio-circolatorio.
ANESTESIA E CATTURA: LA PRATICA programmazione, preparazione, gestione, strumentario, avvicinamento e somministrazione dell’anestetico, precauzioni generali, teleiniezione e sedi di iniezione dei farmaci, mancato effetto della somministrazione, fase dell’anestesia, il risveglio, riflessi mediatici.
STRUMENTI DI GESTIONE FAUNISTICA i censimenti, la cattura degli animali selvatici, bioricerca e telemetria, la programmazione, il trasporto degli animali.
SICUREZZA DEGLI OPERATORI animali, armi, siringhe da teleiniezione, farmaci, trattamento in emergenza per esposizione accidentale a farmaci anestetici.
ANESTESIA DEGLI ARTROPODI
ANESTESIA DEI PESCI considerazioni generali, farmaci, sistemi di somministrazione, tecniche di monitoraggio.
ANESTESIA DEGLI ANFIBI
ANESTESIA DEI RETTILI fisiologia della respirazione, monitoraggio, risveglio, preanestesia, anestesia locale, anestesia parenterale, anestesia per inalazione.
ANESTESIA DEGLI UCCELLI anestesia parenterale, anestesia per inalazione, ratiti, pinguini, pellicani e uccelli acquatici, gruidi, ciconiformi e fenicotteriformi, anseriformi, cuculiformi, apodiformi, caprimulgiformi, coliformi e trogoniformi, coraciformi e piciformi, galliformi, psittaciformi, passeriformi, columbiformi, rapaci.
ANESTESIA DEI MAMMIFERI monotremi, marsupiali, insettivori, tubulidentati, iracoidei, folidoti, sdentati, chirotteri, primati (scimmie), lagomorfi, roditori, cetacei, pinnipedi e sirenidi, carnivori, canidi, ursidi, mustelidi, viverridi, ienidi, felidi, procionidi, proboscidati (elefanti), equidi, tapiridi, rinocerontidi, artiodattili, suidi e taiassuidi, ippopotamidi, camelidi, cervidi, antilocapridi, bovidi, giraffidi.
CATTURA DI ANIMALI DOMESTICI VAGANTI E INSELVATICHITI cani randagi e vaganti, cavalli imbizzarriti, bovini vaganti e inselvatichiti.
REGISTRO ANESTESIE
BIBLIOGRAFIA

 

 

ecotour